• Appartamento

    Bilocale di 55 mq con veranda e giardino privato, indipendenti, con posti letto 2+2+1

Salento: cosa vedere in pochi giorni

Salento (1)Il Salento come tante altre belle terre del nostro bel Paese ha davvero tanti bei luoghi da visitare e conoscere.

Se state pianificando una vacanza breve, magari solo di qualche giorno, di seguito vi abbiamo pianificato qualche tappa obbligatoria da seguire se volete andare in terra salentina e non sapete come distribuirvi in pochi giorni tra quelle bellezze.

Fermo restando che il Salento ha spiagge, litorali e coste belle con mare limpido e spettacolare sparsi per tutto il territorio, cerchiamo di organizzare un viaggio che sia all’insegna del divertimento, del relax senza farsi mancare il momento culturale. (altro…)

Borghi del Salento, in primavera la scelta ideale

11 Apr

posted by

Categories: Salento

Tags: , , , ,

Comments: 0

vernoleI borghi del Salento sono un’ottima meta da visitare durante i mesi tiepidi e soleggiati della primavera.

Il caldo è afoso, le giornate sono più lunghe, l’inverno è un ricordo e l’estate è ancora lontana, per cui la temperatura è perfetta per godervi una visita di qualche giorno nei borghi del Salento, ammirando le bellezze storiche e culturali di questa meravigliosa terra del sud dell’Italia.

Alcuni tra i borghi del Salento da visitare: Maglie uno tra i più famosi, poi seguono altri come Specchia e Ostuni.

Maglie

Maglie è un borgo del Salento sito nella parte sud della penisola salentina, la sua posizione centrale, focalizzata nel fulcro del Salento, ha fatto di questo centro uno dei posti più importanti per gli incontri economici. Se andate a Maglie, non potete non visitare il maestoso Duomo di Maglie con attiguo campanile che si estende per una lunghezza di 48 metri.

mercatino-del-gusto-2015-maglie-565x376Passeggiando per le vie di Maglie rimarrete incantati dalle botteghe di artigianato, un’antica tradizione è ancor oggi vigile sul territorio; rimarrete incantati dai lavori e la produzione artigianale di ogni genere che risalti i prodotti caratteristici del Salento. Il ricamo salentino è famoso per la proprietà con cui sono confezionati questo genere di prodotti. Se vi recate in estate e precisamente nel mese di Agosto nel Salento per ammirare questo borgo, potrete avere l’occasione di visitare il famoso Mercatino del Gusto.

Le varie degustazioni sono legate all’olio e al vino, i prodotti locali che più di altri sono legati al Salento.  Non mancano anche altri generi di viveri, quali di ortofrutta e di altri generi che nel complesso offrono i visitatori ogni tipo di prelibatezza salentina.

Ostuni

ostuniOstuni è un borgo del Salento assolutamente da vedere. Quando si arriva in zona, a colpire subito è l’impatto visivo, la distesa delle case bianche in prospettiva sita sulla vetta del monte d’Itria, ha un fascino antico incredibile. Si trova al contempo vicino al mare e, dopo aver girato per il centro storico, potete godervi una passeggiata nel candore della spiaggia poco distante.

Se siete andati in estate, il mare invitante vi aspetta per offrirvi l’opportunità di farvi una nuotata e rilassarvi; se andate in primavera, nulla vi vieta di gustarvi lo scenario della costa, i più coraggiosi, in alcune giornate particolarmente calde, considerando la stagione mite, osano gettarsi tra le onde, ma solo gli impavidi osano sfidare le temperature dell’acqua in primavera.

I borghi del Salento, tra i più belli d’Italia

I borghi del Salento sono definiti alcuni tra i più belli d’Italia, raccontano la storia del nostro bel Paese, la cultura e le tradizioni succedutesi nei secoli e nelle varie epoche che hanno segnato la storia del nostro stivale. Alcuni di questi sono sconosciuti, in essere sono piccole realtà immerse nel territorio salentino che regalo spettacoli teatri antichi del Salento.

specchia_ilpaeseTutto sembra essere rimasto uguale, come se il tempo non fosse trascorso e palazzi, chiese e monumenti e le stesse abitazioni, siano rimaste legate a epoche lontane. Il tempo non li ha scalfiti e si possono trovare preziosi resti di cultura che rappresentano un vero spaccato della storia d’Italia.  Sembra che siano circa 200 i borghi del Salento conosciuti, ma come detto, molti potrebbero essere racchiusi dentro la macchia mediterranea ed essere ancora sconosciuti.

Salento vacanze, Punta Palascià

11 Mar

posted by

Categories: Salento

Tags: , , , ,

Comments: 0

faro-punta-palasciaIl Salento è diventato luogo di culto per le vacanze, ogni anno accoglie migliaia di visitatori da tutto il mondo, è famoso per le sue spiagge e i litorali da sogno, nonché per le spiagge e le scogliere con tanto da offrire ai turisti.

Non solo mare splendente e tanto divertimento, ma anche scenari spettacolari e tanti luoghi diversi da visitare ogni giorno della vostra vacanza.

Uno di questi è Punta Palascià, conosciuto anche come Capo d’Otranto.  Questo è il punto più a oriente dell’Italia, e già questo rappresenta una caratteristica speciale per essere ricordata e menzionata.

 

Dove si trova

otranto-1Punta Palascià si trova in prossimità della città di Otranto, nella bella e affascinante zona del Salento.

Siamo nella provincia di Lecce, per cui se vi recate in vacanza in questa zona, non perdete l’occasione per recarvi in questo punto strategico per ammirare un litorale stupendo e una zona assolutamente unica.

Il mare all’orizzonte si unisce con l’azzurro del cielo, e sembra regalare a chi lo ammira un connubio perfetto della natura con uno spazio infinito che si perde a vista d’occhio.

Il Faro di Punta Palascià

 

Il faro di Punta Palascià nel Salento, che si può ammirare arrivando in zona, è uno tra i cinque Fari del Mediterraneo tutelati dalla commissione Europea; questa è una meta indiscussa dei turisti che si trovano in zona.

Il faro per molti anni è rimasto un po’ abbandonato a se stesso, solo di recente, sono stati eseguiti dei lavori di ristrutturazione, per garantire ai turisti un luogo di visita e culto, presentabile ai visitatori con un aspetto più apprezzabile.

faro-di-punta-palascia-otrantoA oggi per conservarlo dalle intemperie del tempo è soggetto a una continua manutenzione.

L’aver portato attenzione a questo reperto architettonico del passato, ha permesso di rivalutare la zona, non solo permettendo la visita dello stesso Faro ai turisti, ma allestendo anche un museo multimediale del mare, il quale permette ai visitatori del sito di conoscere e apprezzare flora e fauna del luogo.

 

Questo punto ha una sua particolarità, ogni anno, con l’arrivo del giorno di San Silvestro, richiama l’attenzione dei tanti curiosi, che recandosi al Faro di Punta Palascià possono ammirare la primissima alba del nuovo anno in arrivo.

punta-palasciaChi l’ha visto, dichiara di aver ammirato uno sposalizio di colori e sfumature uniche e speciali, che acquistano una spettacolarità ancor più magica, in virtù del giorno indicato, ossia il primo del nuovo anno.

Punta Palascià, difficile da raggiungere

Punta Palascià è un’estremità dello zoccolo d’Italia, presente nel Salento, un po’ impervio da raggiungere, proprio per la stessa caratteristica che lo contraddistingue. Si trova completamente immerso nella natura e in uno scenario costiero affascinante, essendo circondato da insenature e rientranze, è complicato poterlo raggiungere alcuni disagi. Questo è un luogo isolato e solo in circostanze particolari è raggiunto da curiosi e turisti del luogo.

Punta Palascià e storia

In prossimità di Punta Palascià si trova l’antica Grotta dei Cervi, si tratta di un lungo corridoio immerso all’interno della roccia stessa, con sbocco marino visibile solo arrivando tramite imbarcazione dal mare.

Tale grotta non è aperta alle visite, è di fatti, attivo un divieto in tal senso per motivi di sicurezza, oltre che per preservare il luogo stesso. Questa grotta rappresenta un luogo archeologico importante, giacché presenta un corridoio lungo circa 200 metri di pittogrammi risalenti al periodo neolitico.

Vacanza nel Salento, programma il tuo viaggio

29 May

posted by

Categories: Salento

Tags: , , , ,

Comments: 1

BaiadiBadiscoProgrammare le vacanze estive richiede sempre molta attenzione, tempo da dedicare senza nessuna fretta e soprattutto lo studio di un programma preciso da stilare se decidete di trascorrere le vostre vacanze all’insegna dell’avventura.
Il Salento è una zona d’Italia con tanta storia e cultura, ma soprattutto in grado di offrire ogni genere di vacanza. Le terre rurali, i borghi dell’entroterra e quelli in riva al mare, offrono una vacanza all’insegna della storia e dell’antica tradizione che contraddistingue questo territorio del meridione d’Italia. (altro…)

Vacanze nel Salento – che cosa fare

25 Feb

posted by

Categories: Salento

Tags: , , , ,

Comments: 0

area marina protettaIl Salento negli ultimi anni è diventata terra di conquista di migliaia di turisti che puntualmente affollano le bellissime spiagge dei numerosi litorali salentini.

Questa terra spettacolare non è solo mare limpido e cristallino, spiaggia bella con sabbia finissima e molto chiara, è anche divertimento, cultura e tanta buona cucina. (altro…)

Le più belle immagini del Salento

28 Jan

posted by

Categories: Salento

Tags: , , , ,

Comments: 1

Il Salento negli ultimi anni è diventata meta indiscussa di un numero crescente di turisti che si reca in questa bellissima zona della Puglia; spiagge da favola e scenari di natura incontaminata, fanno da sfondo a una terra ricca di tradizioni, cultura e antiche miti che attraggono ogni anno migliaia di visitatori da tutto il mondo. (altro…)

Nel nostro ristorante si possono assaporare le ricette tradizionali che conservano i preziosi gusti della cucina di un tempo come: la pasta fatta in casa, le frise, i ciceri e tria, fave e cicorie, li maritati e altro...

Il nostro agriturismo è composto da 10 appartamenti, bilocali, da 55 mq con veranda e giardino privato. Tutti indipendenti e con 2+2+1 posti letto.

La bellissima località di Porto Cesareo