• Appartamento

    Bilocale di 55 mq con veranda e giardino privato, indipendenti, con posti letto 2+2+1

Cosa mangiare nel Salento

16-portoIl Salento è una terra di straordinaria bellezza.

Negli ultimi anni è stata oggetto di migliaia di turisti che hanno affollato le sue spiagge e ammirato la bellezza dei suoi litorali, dello splendido mare dalle acque cristalline, ma anche apprezzato e conosciuto la tanta storia e la tradizione dello zoccolo d’Italia.

La cucina del Salento

 

La cucina del Salento è caratteristica e, ogni piatto e pietanza raccontano un po’ della loro regione e della storia di questa terra che nei secoli è stata ampiamente terra di conquista e invasioni esterne, anche in virtù della condizione geografica, che la metteva in risalto come facile preda e quindi terra di espugnazione.

17-9

 

Il cibo del Salento è famoso e conosciuto in tutto il mondo, ma non dobbiamo pensare solo e necessariamente alle friselle o alle orecchiette alle cime di rapa.

Ci sono tanti altri alimenti che meritano di essere ricordati.

 

Conoscete il pane di Altamura DOP? Questo si ricava da una lunga e laboriosa lavorazione della semola di grano duro rimacinata. La sua prelibatezza è legata ai lunghi tempi di lievitazione; il suo sapore è particolare, soprattutto molto profumato e saporito.

 

  • Cicerchie. Ne avete mai sentito parlare? Si tratta di un  legume storico, si trova cicerchiacome composizione e natura tra le fave e i ceci, ha la caratteristica di essere molto digeribile, e nella tradizione pugliese del Salento, si usa abbinarlo con il pesce. Ottime in crema o come contorno con un buon secondo di mare.

 

 

 

 

Burrata. Un alimento tipico da non perdere è la burrata, un misto tra mozzarelle e panna, la cui lavorazione permette di ottenere un prodotto caseario di sapore unico e indistinguibile; particolarmente indicato per gli amanti dei latticini, ma sorprendente anche per i meno affini a questo mondo. Il sapore lascia piacevolmente colpiti.

pittule

 

Pittule. Sono delle palline di pane fritte; ogni paese del Salento ha le sue tradizioni e modi diversi di offrirle ai commensali e di abbinarle a salse piccanti o dolci, ma sono una pietanza da non lasciarsi sfuggire; se andate nel Salento, chiedetele, rimarrete stupiti da come un alimento apparentemente semplice possa donare tanta grazia al palato.

 

 

 

Sagne incannulate. Si tratta di pasta artigianale fresca simile alle lasagne, solo che invece di essere presentate nel classico modo conosciuto; si presentano arricciate e insaporite con un sugo di salsa particolarmente condito e appetitoso.

Ogni città, paese e ristornate ha il suo modo particolare di presentarle ai suoi ospiti, ma qualsiasi sia la preparazione rimarrete sicuramente felicemente deliziati.

6-9

Poi ricordiamo i condimenti come l’olio extravergine di oliva e il vino.

 

I primi sono conosciuti per i sapori e profumi, sono diffusi anche oltre confine per la loro preparazione e il sapore unico e invidiabile.

 

I vini del Salento sono esportati oltre nazione e famosi in tutto il mondo, per cui se andate nel Salento per le vostre vacanze, fatevi sedurre da uno dei suoi vini, che abbinati ai dolci e a o alle pietanze di varia natura, lasceranno insieme ai paesaggi da sogno, ricordi memorabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Nel nostro ristorante si possono assaporare le ricette tradizionali che conservano i preziosi gusti della cucina di un tempo come: la pasta fatta in casa, le frise, i ciceri e tria, fave e cicorie, li maritati e altro...

Il nostro agriturismo è composto da 10 appartamenti, bilocali, da 55 mq con veranda e giardino privato. Tutti indipendenti e con 2+2+1 posti letto.

La bellissima località di Porto Cesareo